Uomo diventato testimone di Geova, si suicida confessando tre omicidi nel biglietto di addio

12 Ottobre 2015

IL SERIAL KILLER CONVERTITO A GEOVA

La sua conversione non è servita a riconciliare il suo oscuro passato con la sua nuova vita e Richard  Dorrough, un trentassettenne convertitosi alla fede dei Testimoni di Geova, si è sparato togliendosi la vita. Nella nota di addio ha ammesso di essere l’autore dell’omicidio di tre persone ma non ha rivelato né i loro nomi né quando e dove i crimini siano stati commessi

La polizia WA hanno lanciato un appello per informazioni su ex marinaio della Marina australiana, Ri

Alcuni mesi prima del suo suicidio avvenuto nell’agosto dello scorso annoRichard Dorrough aveva ricevuto la visita di alcuni Testimoni di Geova in predicazione che avevano bussato alla sua porta, decidendo così di aderire al culto geovista. Come scrive quest’oggi Grant Taylor,articolista del quotidiano The West Australian, Dorrough, ex marinaio della Royal Australian Navy, non è stato tuttavia in grado di riconciliare il suo oscuro passato con la sua nuova vita, decidendo di porre fine alla sua esistenza. Il giornale australiano ha potuto ora rivelare, che nel biglietto d’addio lasciato dall’uomo, costui aveva confessato l’omicidio di tre persone ma senza fornire particolari sui crimini. Per la polizia la sua prima vittima sarebbe stata Sara-Lee Davey, una ventunenne scomparsa da Broome, il 14 gennaio 1997. Dorrough era stato subito tra i sospettati, ma la polizia non aveva trovato prove sufficienti per giungere a un’incriminazione.

Un’ altra vittima, di cui si attribuisce l’assassinio a Dorrough, sarebbe Rachael Campbell, una giovane prostituta, il cui corpo fu rinvenuto nudo riverso nel parcheggio di una chiesa nel sobborgo di  Rosebery a Sidney. Prima di essere uccisa la donna era stata violentata e presentava multiple ferite di arma da taglio sul collo e morsi e ferite sulle braccia. Benché fosse stato trovato del DNA sul suo corpo, la polizia non era stata in grado, all’epoca, di accertarne l’appartenenza a Richard Dorrough.  

Nel luglio del 1999 Dorrough venne accusato di omicidio per aver intenzionalmente tentato di investire un pedone con la sua auto. Un giudice lo condannò a 5 anni di reclusione, ma riottenne la libertà dopo aver scontato la pena minima prevista di 12 mesi.

Nel 2009 venne arrestato dalla polizia del Nuovo Galles del Sud poiché nuovi esami disposti sul DNA ritrovato sul corpo di Rachael Campbell avevano evidenziato una corrispondenza con il suo. Tuttavia il processo scagionò Dorrough.

L’identità della terza vittima rimane un mistero ed è a tutt’oggi oggetto di un’indagine nazionale.

FONTE DELLA NOTIZIA:

https://au.news.yahoo.com/thewest/wa/a/29791134/serial-killer-converted-to-god/

Vedi altre notizie sulla vicenda qui:

http://www.theaustralian.com.au/news/former-australian-navy-mechanic-richard-dorrough-confesses-to-three-murders-before-death/story-e6frg6n6-1227564391135

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...